I benefici del tapis roulant e come utilizzarlo al meglio

Presi come siamo dai numerosi impegni che caratterizzano le nostre giornate, mettiamo molte volte in secondo piano l’attività fisica. Vero è che il tempo è poco, ma lo è anche il fatto che, con un po’ di impegno, è possibile risolvere la situazione e allenarsi in maniera efficace tutti i giorni e senza spendere cifre eccessive.

Un’ottima idea al proposito può essere quella di acquistare un tapis roulant da utilizzare in casa (se ne stai cercando uno, puoi scegliere il modello che ti piace di più su www.migliortapisroulant.it). Questo macchinario, oggettivamente celebre come pochi, permette di apprezzare benefici molto importanti per la salute e l’estetica. Scopriamo i principali.

Alleato del calo ponderale

Il desiderio di raggiungere un calo ponderale è uno dei motivi per cui si inizia a fare attività fisica. Con il tapis roulant, è possibile impegnarsi per raggiungere quest’obiettivo in tutte le stagioni. Con una pendenza del 2/3%, si può per esempio apprezzare il medesimo consumo di energia garantito da una corsa su strada anche nella stagione invernale o nei giorni di pioggia intensa, quando la voglia di uscire a fare jogging (soprattutto la mattina presto prima di andare al lavoro) è impossibile da tirare fuori.

L’allenamento perfetto per tonificare i muscoli

Per tonificare la muscolatura non c’è bisogno di darsi alla pesistica, una modalità di allenamento che può rivelarsi rischiosa per chi, per esempio, ha qualche problema alla schiena. Il tapis roulant permette di ottenere buoni risultati in merito senza compromettere i muscoli della schiena. Per entrare nel dettaglio, ricordiamo che la corsa lenta consente di migliorare il tono dei muscoli quadricipiti.

Con la corsa veloce, è invece possibile far lavorare il muscolo bicipite femorale. Lo stesso vale per la corsa a media velocità in salita. Sempre correndo in salita ma con una velocità inferiore, è possibile ottimizzare il tono muscolare dei quadricipiti, dei polpacci e dei glutei.

Il tapis roulant è utile contro la cellulite?

Quando si parla di crucci estetici democratici e odiati, è impossibile non citare la cellulite. Problema comune a tantissime donne di tutte le età, può essere combattuta innanzitutto con un’alimentazione all’insegna degli antiossidanti e con l’attenzione all’idratazione costante (l’indicazione di bere almeno due litri d’acqua al giorno è indicativa; tutto infatti dipende dal peso corporeo, dal sesso e dal livello di attività fisica).

Anche l’allenamento conta. Il tapis roulant è un esercizio utile al proposito? Sì, soprattutto se lo si utilizza a una velocità moderata. La camminata, attività fisica a basso impatto, agisce infatti come un vero e proprio massaggio sottocutaneo sui depositi di grasso tipici della cellulite.

Come iniziare da zero ad allenarsi con il tapis roulant

Sono purtroppo tante le persone che pensano all’allenamento con il tapis roulant come a un work out semplicissimo. Iniziano quindi subito con il cosiddetto piede di guerra e vanno incontro a fastidiosi infortuni.

Per prevenirli, è bene cominciare in maniera graduale. Questo significa partire camminando e impostando una velocità tra i 3 e i 6 chilometri orari. Molto utile è, almeno all’inizio, tenersi con le mani ai supporti laterali e non lasciarli fino a quando non ci si sente davvero sicuri. Una volta raggiunto quest’ultimo obiettivo, le braccia devono essere fatte oscillare lungo i fianchi. Molto importante è fare attenzione affinché le mani tocchino le creste iliache.

Prima di iniziare a correre, è opportuno consultare il proprio medico curante. La corsa è infatti un’attività fisica controindicata in caso di obesità, ma anche in presenza di problemi cardiaci (purtroppo molte lesioni sono asintomatiche e vengono notate solo a seguito di esami approfonditi).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *