Hai visitato Rovaniemi?

Per chi non ha paura del freddo, oggi segnaliamo un viaggio da sogno, soprattutto se hai dei bambini che, ben coperti e riparati dal freddo, ricorderanno per tutta la vita questo sogno reale. Ti portiamo a Rovaniemi.

 

  • Dove si trova Rovaniemi

 

Rovaniemi si trova nel Nord della Finlandia, nella Regione artica della Lapponia, di cui è la capitale. A Rovaniemi scorrono, quando non sono ghiacciati, due fiumi che nei pressi di questa città confluiscono. 

La città è un importante centro di incontro storico per chi pratica il commercio ma è anche sede di una importante Università. 

A livello geografico, Rovaniemi è una delle più grandi città Europee, con un territorio di oltre 8 mila Kmq sebbene con i suoi 61 mila abitanti a cui si sommano 14 mila renne, sia la 15° città della Finlandia.

 

  • Cenni storici su Rovaniemi 

 

L’insediamento stabile di Rovaniemi risale al periodo tra il XI e il XII secolo, un luogo ideale grazie ai due fiumi che all’epoca rappresentavano un importante sistema di collegamento. In origine, forse anche prima dell’insediamento stabile, Rovaniemi era un importante punto di incontro per il commercio di pellami, pescatori e cacciatori. 

La presenza dei fiumi costituì l’ambiente adatto all’agricoltura e all’allevamento di animali, anche se il freddo intenso dell’artico era certamente un notevole ostacolo per tali attività.

Rovaniemi vide un rapido sviluppo nel 1800 diventando presto il centro politico ed amministrativo della Lapponia. La città di Rovaniemi venne quasi completamente distrutta dai tedeschi nel corso della seconda guerra mondiale e venne ricostruita a partire dal 1946, al termine della guerra;

Per questo motivo la città ha, oggi, un aspetto particolarmente moderno.

 

  • Cosa vedere a Rovaniemi

 

Rovaniemi è, ufficialmente, la Residenza di Babbo Natale che vive in un villaggio a circa 8 Km dal centro della città, seguendo la strada per Ivalo con l’autostrada n°4; Il villaggio di Babbo Natale è un vero sogno per grandi e piccini.

Qui tra casette di legno, bar, ristoranti e negozi di Souvenir, potrai chiedere ed ottenere di fare una fotografia con Babbo Natale, quello autentico; nel villaggio anche un ufficio postale tra i più efficienti al mondo, presso il quale arrivano tutte le lettere scritte da bambini e anche molti adulti a Babbo Natale e alle quali lo stesso, anche grazie al suo staff viene sempre data una risposta.

Per avere un’idea del traffico postale, si pensi che Babbo Natale ha ricevuto a casa sua, qui a Rovaniemi, solo nel 1985 un record di 15 milioni di letterine da 198 Paesi diversi. L’indirizzo di Babbo Natale è pubblico, per cui non se ne avrà se lo pubblichiamo:

Jouluppukki, Joulupukin Paaposti, FI-96930 Napapiiri, Finlandia. Avrai notato il nome “Napapiiri” che ti ricorderà certi capi di abbigliamento: in realtà nella lingua locale significa “Circolo Polare Artico”.

Ora Babbo Natale vive in questo villaggio ma la sua casa natìa si trova su una collina misteriosa chiamata Korvatunturi ma la sua posizione è segreta e Babbo Natale per mantenerne il segreto decise di trasferirsi nel villaggio attuale dove prese la Residenza nel 2010.

 

  • A scuola dagli Elfi

 

Puoi fare la felicità assoluta dei tuoi bambini prenotando una visita alla foresta segreta di Babbo Natale, la Joulukka, dove potranno frequentare la scuola degli Elfi, incontrare personalmente Babbo Natale, visitare il centro di comando ufficiale di Babbo Natale e partecipare ad un workshop per imparare a preparare i biscotti natalizi originali, gli piparkakku.

 

  • Dove dormire a Rovaniemi

 

Il sogno continua! A poca distanza dl villaggio di Babbo Natale si trova il Arctic Snow Hotel che ha la particolarità di essere un Hotel di ghiaccio in cui si trova anche una chiesa di ghiaccio, un bar , un ristorante di ghiaccio e alcuni igloo di vetro.

 

  • L’Arktikum

 

Dopo tutto questo sogno, ritorniamo nella normalità visitando il Museo Regionale della Lapponia e il Centro di Scienza Artica. L’edificio che li ospita è uno dei più riconoscibili e rilevanti a Rovaniemi, progettato da un  gruppo di importanti architetti danesi e aperto al pubblico in occasione del 75° anno di indipendenza della Finlandia, il 6 dicembre del 1992. 

Nella visita conoscerai la storia e la cultura della Lapponia dalla preistoria fino agli anni ’70.

Visita Rovaniemi, quindi ma ricorda sempre che ti trovi al circolo polare artico e fa freddo: attrezzati adeguatamente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *